Festival dei Salmi, un inno alla pace

Successo dell’evento al Teatro Brancaccio con gli ambasciatori di Polonia e Israele in ricordo di quanti si sacrificarono per salvare gli ebrei

Festival dei Salmi
Uno dei gruppi che si è esibito al Brancaccio (C) Don Tomasz Podlewski / Family News Service

Il Teatro Brancaccio di Roma ha ospitato il “Festival dei Salmi di David”, durante il quale sono risuonati i “Salmi della Pace e della Riconciliazione”. All’evento hanno partecipato artisti di spicco in rappresentanza della Polonia e di Israele. Il concerto promosso dalla ‘Fondazione Famiglie Ulma SOAR’ è una composizione da cui sgorga l’invito alla pace nel mondo. La vita è stata un altro dei fili conduttori dell’evento.

Due conduttori d’eccezione

Marchisio e Wolińska-Riedi (C) Don Tomasz Podlewski / Family News Service

Il Festival dei Salmi è stato condotto da Magdalena Wolińska-Riedi, giornalista polacco-vaticana, e da Claudio Marchisio, ex giocatore della Juventus. “Si stima che, grazie all’aiuto dei polacchi, sia stato possibile salvare tra i 30.000 e i 100.000 ebrei” ha ricordato la giornalista. “Tra i tifosi di calcio ci sono anche giovani e bambini. Sono particolarmente importanti nell’appello alla pace. Si può davvero dire loro fin da piccoli che gli unici colori che possono dividerci dovrebbero essere i colori delle squadre di calcio” ha aggiunto Marchisio.

L’intervento dell’ambasciatore polacco

Sul palco, tra gli altri, anche Anna Maria Anders, ambasciatore della Polonia in Italia, in rappresentanza del primo ministro Mateusz Morawiecki. Riferendosi alla difficile storia del XX secolo, l’ambasciatore ha sottolineato che “milioni di ebrei e di polacchi hanno invocato la fine della guerra. Era un periodo buio in cui la pace doveva essere portata nel fuoco della guerra. Sebbene salvare gli ebrei fosse punito con la pena di morte, e i polacchi – voglio sottolinearlo – per salvare gli ebrei hanno rischiato la morte, tanti sono stati pronti a lasciare tutto e a salvare il prossimo, perfino se di nazione e religione diverse. I polacchi sono il gruppo più numeroso di Giusti tra le nazioni del mondo”.

“Questo concerto è un omaggio a coloro che hanno vissuto la verità e la pace, pagandola anche con la propria vita” ha riassunto l’ambasciatore.

Il ricordo degli Ulma

A nome della Fondazione SOAR il direttore generale del Festival dei Salmi Bogdan Romaniuk ha ringraziato i partecipanti all’evento, che è stato un omaggio ai Giusti. Romaniuk ha fatto riferimento alla tragica storia degli Ulma che sono stati uccisi per aver aiutato gli ebrei: “La famiglia Ulma e molte altre persone, proteggendo i loro amici ebrei, hanno manifestato l’amore donando la propria vita. Facciamo un appello per la pace a coloro che governano il mondo. Allo stesso tempo, eleviamo questi canti come una preghiera a Dio, perché, come leggiamo nella Bibbia nel Libro di Giona – ‘Chi sa che Dio non cambi, si impietosisca, deponga il suo ardente sdegno sì che noi non moriamo’. Preghiamo affinché il mondo sia libero da qualsiasi conflitto armato” – ha affermato.

Sono intervenuti anche mons. Tomasz Trafny del Pontificio Consiglio della Cultura in Vaticano, in rappresentanza del card. Gianfranco Ravasi e l’ambasciatore israeliano Dror Eydar. Era presente anche Janusz Kotański, ambasciatore polacco presso la Santa Sede.

Circa la parte artistica dell’evento, gli ospiti hanno potuto guardare e ascoltare le esibizioni di molti artisti eccezionali che rappresentano la Polonia e la cultura di Israele.

L’incontro si è concluso con una performance congiunta degli artisti, applaudito da una standing ovation.

Lo scopo del Festival

Il Festival dei Salmi di David si è tenuto per la prima volta nel 2016. L’ iniziativa fa parte della missione del ‘Museo dei Polacchi che hanno salvato gli Ebrei’, e ha lo scopo di presentare la storia del salvataggio degli ebrei da parte dei polacchi durante la Seconda guerra mondiale, le relazioni polacco-ebraiche durante l’Olocausto e la diffusione della conoscenza del destino della famiglia Ulma di Markowa.

Don Tomasz Podlewski / Family News Service