Fratelli Tutti e il sogno di Dio per l’umanità

Ciclo di conferenze sull’enciclica di Papa Francesco organizzato dalla Gregoriana

sogno
L'Università Gregoriana

Il 3 ottobre dello scorso anno Papa Francesco firmò ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, la sua terza enciclica, pubblicata il giorno successivo. In occasione del primo anniversario della Fratelli Tutti, la Pontificia Università Gregoriana, in collaborazione con la Georgetown University di Washington ha organizzato un ciclo di nove conferenze pubbliche per diffonderne e approfondirne il messaggio, intitolato “Fratelli tutti: il sogno di Dio per un mondo più umano”.

Parola chiave

“Una delle parole chiave nell’enciclica sulla fraternità e l’amicizia sociale di Papa Francesco è infatti sogno” spiega una nota della Gregoriana per presentare l’iniziativa. “L’enciclica inizia con un invito – «Sogniamo come un’unica umanità» (n. 8) – e finisce con una preghiera: «Ispiraci il sogno di un nuovo incontro, di dialogo, di giustizia e di pace» (n. 287). Sognare, per Papa Francesco, è vivere la speranza. Il suo obiettivo nella Fratelli Tutti è proprio quello di «dare voce a tanti percorsi di speranza» (n. 54)”.

I temi

Le conferenze saranno animate dai professori delle diverse Facoltà, Istituti e Centri dell’Università Gregoriana. Avranno una cadenza settimanale, ogni giovedì, dal 21 ottobre al 16 dicembre 2021 e rifletteranno sui vari “percorsi di speranza” presentati dal punto di vista delle loro rispettive discipline: teologia, etica, spiritualità, scienze sociali, filosofia, missiologia, dialogo con l’Ebraismo e con l’Islam.

Due cardinali

Aprirà il primo incontro il Cardinal Luis Antonio Tagle, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli (il 21 ottobre alle ore 17), mentre la relazione conclusiva sarà affidata al Cardinal Miguel Ángel Ayuso Guixot, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso (il 16 dicembre, sempre alle 17). Da segnalare, tra le altre, il 18 novembre la conferenza di padre Occhetta  su “La fraternità come nuovo paradigma politico”. La settimana successiva è invece previsto l’intervento di rav Benedetto Carucci Viterbi: “Un rabbino risponde a Fratelli Tutti”

Offerte in italiano e in inglese, le conferenze disporranno della traduzione simultanea. Per partecipare agli incontri in presenza è necessario registrarsi previamente a ognuno di essi sul sito www.unigre.it
Le conferenze saranno inoltre trasmesse in diretta sul canale Youtube dell’università ( bit.ly/Fratelli-tutti ).