Impatto del Covid-19 sulle donne

Osservatorio Mondiale delle Donne dell’UMOFC presenterà il primo rapporto

Unione Mondiale - Copyright WUCWO

Il 14 giugno 2022, alle ore 10.30 l’Unione Mondiale delle Organizzazioni Femminili Cattoliche (UMOFC/WUCWO) presenterà a Palazzo Altieri, Roma, l’Osservatorio Mondiale delle Donne e il suo lavoro in America Latina e Africa. Sarà anche l’occasione per presentare il primo rapporto, Impact of Covid-19 on Women in Latin America and the Caribbean.

La conferenza internazionale ospiterà gli interventi di Card. Marc Ouellet, Prefetto della Congregazione per i Vescovi nonché Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina, Mons. Miguel Cabrejos Vidarte, OFM, Presidente della Conferenza Episcopale dell’America Latina (CELAM), Sr. Alessandra Smerilli, Segretaria del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e delegato per la Commissione vaticana Covid-19, e la Prof.ssa Emilce Cuda, Segretaria della Pontificia Commissione per l’America Latina.

L’evento è organizzato dall’UMOFC in collaborazione con il CELAM e con il patrocinio delle Ambasciate presso la Santa Sede di Argentina, Australia, Austria, Colombia, Haiti, Paesi Bassi e Regno Unito.


L’obiettivo principale dell’Osservatorio Mondiale delle Donne è quello di dare visibilità alle donne, soprattutto le più vulnerabili, che sembrano “invisibili”, sia per le loro sofferenze che per le loro potenzialità e in questo modo ispirare e generare strategie pastorali, sinergie tra le ONG, rinnovare le politiche pubbliche e contribuire all’agenda internazionale. Il tutto per favorire lo sviluppo umano integrale delle donne e quello delle loro famiglie, comunità e popoli.

La Presidente Generale dell’UMOFC, María Lía Zervino, spiega: “Abbiamo iniziato ad ascoltare le donne dell’America Latina ed è stata un’esperienza commuovente. E ora che stiamo iniziando a lavorare in Africa, si apre la possibilità di raccogliere le sofferenze e le resilienze di tante donne che sembrano invisibili al resto del mondo”.

Maggiori informazioni: [email protected]  Visita il sito  www.umofc.org